Bettini

Bibliografia dell’anarchismo : periodici e numeri unici anarchici in lingua italiana, 1872-1971

Home > Periodici per anno > Squilla nova

Bettini-0350

La Squilla nova

giornale di propaganda razionale; poi: periodico mensile di propaganda razionale; poi: periodico mensile “gratuito” di propaganda razionale

LA SQUILLA NOVA. Dal mar. 1913 (a. I, n. 3; o. forse, dal n. precedente, non reperito): SQUILLA NOVA.

  • Sottotitolo:
    • Giornale di propaganda razionale.
    • Dal mar. 1913 (a. I, n. 3; o, forse, dal n. precedente, non reperito): Periodico mensile di propaganda razionale.
    • Dal mag. 1913 (a. I, n. 5): Periodico mensile "gratuito” di propaganda razionale.
  • Luogo di pubblicazione: Lecce.
  • Tipografia:
    • Lecce, Tip. Nuova.
    • Dal giu. 1913 (a. I, n. 6): Nuova Tipografia Sociale.
    • Dal sett.-ott. 1913 (a. I, n. 9-10): Tip. “Giosuè Carducci”.
    • Dal dic. 1913 (a. I. n. 12; o, forse, dal n. precedente, non reperito): Tipo-lit. V. Masciullo.
  • Durata:
  • Periodicità: Mensile.
  • Direttore: Augusto Licemi.
  • Gerente:
    • Giacinto Petracca.
    • Dal mar. 1913 (a. I, n. 3; o, forse, dal n. precedente, non reperito): Armando Povero, redattore responsabile.
  • Formato:
    • cm. 25 × 35.
    • Dal dic. 1913 (a. I, n. 12; o, forse, dal n. precedente, non reperito): cm. 17,5 × 25.
  • Pagine:
    • 4.
    • Esce a 8 p. il n. 12 (dic. 1913).
    • Esce a 12 p. il n. 13-14 (genn.-febb. 1914).
  • Colonne:
    • 3.
    • Dal dic. 1913 (a. I, n. 1,2; o, forse, dal n. precedente, non reperito): 2.

Inizia le pubblicazioni come “emanazione diretta” del “Circolo Operaio Pietro Gori” di Lecce, ma fin dal 2° n. le cure redazionali passano al gruppo animato da A. Licemi, che lo trasforma in “periodico mensile di propaganda razionale”, da destinarsi alla distribuzione gratuita “a tutti coloro che ne faranno semplice richiesta”. Cf. Il Libertario (La Spezia), n. 489, del 27 febb. 1913.

Fra i temi più dibattuti: l’antimilitarismo e la liberazione di A. Masetti. Il n. di sett.-ott. 1913 (a. I, n. 9-10, inoltre, è quasi totalmente dedicato a F. Ferrer, in occasione del 4° anniversario della morte. Fra i collaboratori si ricordano: T. Concordia, G. Boldrini, A. Povero ed E. Vaisecchi. Dal mar. 1913 (a. I, n. 3), viene ristampato in Appendice, l’opuscolo di A. Ceccarelli (Roma 1904 e 1910), L’Anarchia volgarizzata, la cui pubblicazione rimane incompiuta per la cessazione del giornale.

Nel genn.-febb. 1914, il periodico interrompe, per circa un anno, le pubblicazioni, che riprenderà nel mag. 1915 a Milano, ove se ne stamparono ancora un paio di n. Cf. Il Libertario (La Spezia), n. 602, del 13 mag. 1915 (nel n. 597, dell’8 apr. 1915, la ripresa delle pubblicazioni veniva più esattamente annunciata per il 1° mag.). Cf. anche U. Fedeli, in Cenit (Toulouse), a. III, n. 36 (dic. 1953), p. 1109, n. 16 e p. 1110, n. 35. 1


Anziani luoghi di consultazione (1971) / bibliografia:

FN: G. (Alla raccolta mancano i n. 2 e 11 dell’a. I (1913).


Complementi

 Collegamenti agli archivi
Servizio bibliotecario nazionale:  http://id.sbn.it/bid/CFI0366727
Biblioteca Franco Serantini:  http://bfsopac.org/cgi-bin/koha/opac-detail.pl?biblionumber=33909

Anche: questo titolo sulla RebAl (Rete della Biblioteche Anarchiche e Libertarie)

Altri 
  • Anarlivres : site bibliographique des ouvrages anarchistes ou sur l'anarchisme en français
  • Cgécaf : Catalogue général des éditions et collections anarchistes francophones