Bettini

Bibliografia dell’anarchismo : periodici e numeri unici anarchici in lingua italiana, 1872-1971

Home > Periodici per anno > Agitazione a favore di Castagna e Bonomini

Bettini-0720

L’Agitazione a favore di Castagna e Bonomini

Luogo di pubblicazione: Parigi.
Tipografia: Parigi, Tip. L. Clercx, 4 bis rue Nobel.
Durata: 15 dic. 1924 (n. 1).
Periodicità: [Non indicata].
Gerente: Jean Bucco.
Formato: cm. 44 × 60,5.
Pagine: 4.
Colonne: 6.
Prezzo: 0,25.


Nel giu. e quindi nell’ott. 1924, erano dovuti comparire a turno, innanzi alle Assise della Senna, Mario Castagna ed Ernesto Bonomini, i due giovani anarchici che alcuni mesi addietro erano improvvisamente balzati al centro delle cronache, per l’uccisione, avvenuta in tempi e circostante diverse, di due emissari fascisti (il primo aveva sparato sullo squadrista Gino Jeri, mentre Bonomini aveva diretto i colpi contro il console d’Italia a Parigi, Nicola Bonservizi). Sebbene il momento politico avesse fatto ben sperare nell’esito di entrambi i processi (in Francia si era avuta la vittoria delle sinistre e la caduta del governo Poincaré; e viva era inoltre, nell’opinione pubblica, l’indignazione per il recente attentato fascista a Matteotti), le sentenze con cui questi si conclusero, si rivelarono, tuttavia, alquanto pesanti: sette anni a M. Castagna, che pure aveva agito in stato di legittima difesa e otto a Bonomini.

Ai verdetti dei giudici parigini, gli anarchici reagirono con ampie manifestazioni di solidarietà per i due correligionari e denunciando, al tempo stesso, all’attenzione degli ambienti democratici, l’ostinata politica vessatoria e provocatoria, voluta dal Regime nei confronti dei fuorusciti. Il risultato fu l’indubbia risonanza internazionale che si riuscì a dare alla duplice vicenda, al punto che il nome di Castagna e Bonomini divenne all’epoca, il simbolo dell’insofferenza al Regime e della lotta antifascista.

Del lavoro politico portato avanti dagli anarchici italiani in quello scorcio di mesi, una testimonianza diretta ci è fornita appunto, dall’apparizione di questo foglio, con cui si sperò forse, di poter avviare una campagna di agitazioni parallela a quella che si stava svolgendo allora negli Stati Uniti, attorno al caso Sacco e Vanzetti. Le pubblicazioni del giornale, non sembrano essere andate, tuttavia, oltre il n. segnalato. In esso compaiono contributi di F. Vezzani (« Lux »): Ecco come avvenne l’aggressione di Giuseppe Castagna (a proposito delle persecuzioni fasciste, subite in Italia, nel 1921, dai fratelli Castagna); G. Bifolchi (« Viola »): Una mostruosità giuridica e Bonomini dinanzi alla giustizia di classe; U. Fedeli (« Hugo Trene »): Per Sacco e Vanzetti; e V. D’Andrea, che firmò il « fondo » Sulla trama della tragedia. L’ultima pagina, infine, è quasi interamente occupata dai resoconti amministrativi, relativi alle spese processuali.


Anziani luoghi di consultazione (1971) / bibliografia:

I.I.S.G.


Complementi

 Collegamenti agli archivi
Biblioteca Franco Serantini:  http://bfsopac.org/cgi-bin/koha/opac-detail.pl?biblionumber=36453

Anche: questo titolo sulla RebAl (Rete della Biblioteche Anarchiche e Libertarie)

Altri 
  • Anarlivres : site bibliographique des ouvrages anarchistes ou sur l'anarchisme en français
  • Cgécaf : Catalogue général des éditions et collections anarchistes francophones