Bettini

Bibliografia dell’anarchismo : periodici e numeri unici anarchici in lingua italiana, 1872-1971

Home > Periodici per anno > Ribelle

Bettini-0689

Il Ribelle

periodico quindicinale libertario

  • Sottotitolo: Periodico quindicinale libertario.
  • Motto: « Dormienti, destatevi! È l’ora … » — « A nulla valse la dominazione, perchè la rivolta scattò dal cuore ».
  • Luogo di pubblicazione: San Paolo.
  • Durata: 1 genn. 1909 (a. I, n. 1).
  • Periodicità: Quindicinale.
  • Redattore: Luigi Cagnetta.
  • Amministr.: Zefferino Oliva.
  • Formato: cm. 26,5 × 37.
  • Pagine: 4.
  • Colonne: 4.
  • Note tipogr.: È stampato su carta rosa.

Nonostante i voti formulati, onde non subire la sorte comune ai molti fogli che « tutti i giorni vengono alla luce … su tutti i colori » ma che « quando hanno raggiunto il quarto o il quinto numero è già troppo » (L. Cagnetta, Il Ribelle) e un viaggio « in propaganda del giornale » compiuto dal redattore nei centri di S. Bernardo e Villa, Il Ribelle non sembra essere andato oltre la pubblicazione di questo n. Compilato alla meglio e con evidente carenza di materiale e di idee, esso contiene pochi scritti, per la quasi totalità riprodotti. Vd., ad es., la prima parte di un art. di D. Nucera Abenavoli (La Protezione dei nostri emigranti), ripresa da «Cronaca Sovversiva» di Barre, Vt.; e il breve commento di A. Labriola al Congresso di Firenze del Partito Socialista, qui riportato, senza tit., da « Pagine Libere » (Lugano), del 1 sett. 1908.

Sotto il tit. Sicilia e Calabria, viene data rapidamente notizia della sciagura tellurica abbattutasi pochi giorni prima (28 dic. 1908) sui centri di Messina e Reggio Calabria e si annuncia altresì l’intenzione di aprire una sottoscrizione a favore dei terremotati. In seconda p. è portato a conoscenza dei lettori, che « ad iniziativa di un gruppo di compagni, quanto prima verrà aperta una scuola libertaria », nel rione Braz di S. Paolo e si sollecitano i « padri che bramano l’educazione dei loro figli », a dirigersi, per gli schiarimenti necessari, in Rua Pires Ramos 28 (dove aveva sede, come apprendiamo da uno degli avvisi pubblicitari che riempiono l’ultima p., 1’« Officina di Sarta Francesca D’Amato », che evidentemente fungeva da recapito amministrativo provvisorio).

La terza p., infine, è interamente occupata dallo spartito dell’Inno dei Lavoratori.


Anziani luoghi di consultazione (1971) / bibliografia:

I.I.S.G.


Complementi

Nessun complemento.

Anche: questo titolo sulla RebAl (Rete della Biblioteche Anarchiche e Libertarie)

Altri 
  • Anarlivres : site bibliographique des ouvrages anarchistes ou sur l'anarchisme en français
  • Cgécaf : Catalogue général des éditions et collections anarchistes francophones