Bettini

Bibliografia dell’anarchismo : periodici e numeri unici anarchici in lingua italiana, 1872-1971

Home > Periodici per anno > Martello

Bettini-0003

Il Martello

organo del Circolo operaio di Milano; giornale democratico socialista degli operai

  • Sottotitolo: Organo del Circolo Operaio di Milano. Giornale democratico socialista degli operai.
  • Luogo di pubblicazione: Milano.
  • Tipografia: Milano, Tip. Golio.
  • Durata: 4 febb. 1872 (a. I, n. 1) — 3 mar. 1872 (a. I, n. 4).
  • Periodicità: Settimanale.
  • Direttore: Vincenzo Pezza.
  • Gerente:
    • Carlo Elli.
    • Dal 17 febb. 1872 (a. I, n. 2): Vincenzo Pezza, redattore e gerente resp.
  • Formato: cm. 25 × 35.
  • Pagine: 4.
  • Colonne: 3.
  • Note tipogr.: Sulla testata è raffigurata una mano nell’atto di battere un martello sopra una incudine, sulla quale si legge; “privilegio”.

Organo del Circolo Operaio di Milano — fondato nel dic. 1871, da un gruppo di soci dimissionari della Federazione Operaia milanese — fu diretto dal giovane Vincenzo Pezza, già collaboratore dell’altro foglio internazionalista, Il Gazzettino Rosa.

Nettamente favorevole al programma bakuniniano (era fallito il tentativo di Th. Cuno, di far prevalere, all’interno del gruppo milanese, la posizione marxista), lì Martello ebbe anche una intransigente impostazione antimazziniana (si osservi che fin da gennaio, gli scritti antimazziniani di Pezza erano stati rifiutati dal Gazzettino Rosa, perché giudicati troppo velenosi. Cf. R. Hostetter, Le origini del socialismo italiano, Milano 1963, p. 403). Decisamente contraria fu quindi la posizione assunta dal giornale nei confronti del cosidetto “movimento garibaldino” e del suo progetto di un “Congresso generale”, che-avrebbe dovuto gettare le basi per una coalizione di tutte le forze democratiche (mazziniani compresi). Cf., sul n. I, Ai nemici ed agli amici.

Fra i documenti più importanti pubblicati dall’organo milanese, vanno ricordati gli Atti del Consiglio Generale di Londra, riportati sul n. del 3 mar., sotto il titolo Associazione Internazionale dei Lavoratori. Sono inoltre da segnalare le rubriche: “Il Movimento Operaio all’Estero’’ e ’ìl Movimento Operajo in Italia’’, quest’ultima particolarmente ricca di notizie sull’attività delle Sezioni Internazionaliste, del Fascio Operaio di Firenze, della Federazione Operaia Napoletana etc.

Ostinatamente perseguitato dalle autorità (tutti i n. vennero regolarmente sequestrati), Il Martello fu “il giornale socialista di più breve durata in quell’anno” (Hostetter, op. e ps. cit.). Il 14 maggio, V. Pezza veniva infine arrestato con altri due membri dell’ex-gruppo redazionale e condannato a 5 mesi di carcere e 1600 lire di multa; mentre a Carlo Elli, gerente del 1° n., venivano inflitti tre mesi, oltre una multa di 551 lire. Cf. M. Nettlau, Bakunin e l’Internazionale in Italia, Ginevra 1928, p. 346.

Bibl. .— I Periodici di Milano. Bibliografia e storia, I, Milano 1956, pp. 44-46.


Anziani luoghi di consultazione (1971) / bibliografia:

MN: Giom. P. 98/9. (Alla raccolta manca il n. 1).
MF: bo. 174. (Possiede, in copia microfilmica, i n. 1-4. Il n. 1 è posseduto anche in copia originale, collocato: P. i. a 97, 125).


Complementi

Il Martello. — Milano. — a. 1 n. 1 (4 febb. 1872) — a. 1 n. 4 (3 mar. 1872).

 Collegamenti agli archivi
Servizio bibliotecario nazionale:  http://id.sbn.it/bid/MIL0591536
Biblioteca Franco Serantini:  http://bfsopac.org/cgi-bin/koha/opac-detail.pl?biblionumber=35962
Biblioteca Nazionale “Braidense”:  http://opac.braidense.it/bid/MIL0591536

Anche: questo titolo sulla RebAl (Rete della Biblioteche Anarchiche e Libertarie)

Altri 
  • Anarlivres : site bibliographique des ouvrages anarchistes ou sur l'anarchisme en français
  • Cgécaf : Catalogue général des éditions et collections anarchistes francophones