Bettini

Bibliografia dell’anarchismo : periodici e numeri unici anarchici in lingua italiana, 1872-1971

Home > Periodici per anno > Pro coatti

Bettini-0204

Pro coatti

  • Motto: “Libertà va cercando che è si cara / Come sa chi per lei vita rifiuta”. Purgatorio, Canto I. — “Allorché si è certi di possedere un buon principio bisogna atte- nercisi e accettarne le conseguenze”. Franklin.
  • Luogo di pubblicazione: Genova.
  • Tipografia:
    • Genova, Tip. Operaia.
    • Dal 12 ott. 1899 (a. I, n. 2): Tip. G.B. Marsano.
    • Dal 5 nov.,1899 (a. I, n. 5): Tip. Operaia.
  • Durata: 1 ott. 1899 (a. I, n. 1) — 31 dic. 1899 (a. I, n. 13).
  • Periodicità:
    • Settimanale. (“Esce tutte le domeniche”.
    • Dal 29 ott. 1899 (a. I, n. 3): “Si pubblica settimanalmente per sottoscrizione volontaria”).
  • Direttore: Giovanni Giussani.
  • Gerente: Pietro Mori, proprietario responsabile.
  • Formato: cm. 33 × 48.
  • Pagine: 4.
  • Colonne: 4.

Nasce con lo scopo dichiarato di promuovere una campagna in favore dei coatti politici e contro l’istituzione del domicilio coatto. “E’ appunto a questo intento — è detto nell’editoriale di presentazione — che, raccogliendo l’appello lanciato dai coatti politici a mezzo dell’Avanti! di Roma, abbiamo deciso di ricorrere all’aiuto morale e materiale di tutti gli onesti, senza distinzioni di partito, onde dar vita in Genova, nella cittadella della reazione, a questo periodico settimanale Pro coatti, che dovrà essere l’organo speciale dell’agitazione-protesta iniziata contro la detenzione arbitraria dei coatti politici…” (Agli onesti di tutti i partiti, a. I, n. 1, del 1 ott. 1899). I redattori specificano anche che “questo periodico non rispecchierà nessuna tendenza di parte, dovendo essere il portavoce di tutti coloro che… sentono un fremito di sdegno contro queste enormità che pongono ogni onesto cittadino alla mercè del capriccio e dell’arbitrio poliziesco”. Il giornale, tuttavia, finisce col rivelare, sempre più apertamente, la sua matrice anarchica e di ciò si rendono conto anche i compilatori, che in una nota redazionale annunciano infine l’intenzione di ampliare l’indirizzo del giornale, “perchè vedendo trattare questioni non strettamente legate al domicilio coatto, i lettori potrebbero domandarsi come possa conciliarsi l’indole del Pro Coatti con altre questioni” (Ai compagni ed amici lettori, a. I, n. 13 del 31 dic. 1899). Il 7 genn. 1900 il periodico riappare infatti, sotto il tit. Combattiamo! (vd), trasformato in organo degli anarchici del genovesato.


Anziani luoghi di consultazione (1971) / bibliografia:

FN: GF. C. 63. 31.
CLSS. (Copia microfilmica).


Complementi

 Collegamenti agli archivi
Servizio bibliotecario nazionale:  http://id.sbn.it/bid/CFI0362235

Anche: questo titolo sulla RebAl (Rete della Biblioteche Anarchiche e Libertarie)

Altri 
  • Anarlivres : site bibliographique des ouvrages anarchistes ou sur l'anarchisme en français
  • Cgécaf : Catalogue général des éditions et collections anarchistes francophones